Scalvini Pietro

Scalvini Pietro


Viola   Prima Parte  

Ha studiato viola presso il Conservatorio di Musica “G.Nicolini” di Piacenza, dove si è diplomato a pieni voti sotto la guida di Wim Janssen perfezionandosi contemporaneamente con Piero Farulli presso la Scuola di Musica di Fiesole. Ha collaborato e collabora come prima viola con le orchestre Filarmonica dell’opera Italiana Bruno Bartoletti, Orchestra Filarmonica Italiana, ORT di Firenze, Orchestra del Teatro Regio di Parma, I Virtuosi Italiani, Orchestra Internazionale d’Italia, Euroensamble etc…
Ha collaborato e collabora regolarmente con prestigiosi musicisti quali M. Tipo, P. Farulli, A. Nannoni, K. Bogino, P. Vernikov, S- Accardo, R. Filippini, M. Brunello, P. Gallois, A. Meunier, A. Lucchesini, P. De Maria, F. Bidini, E. Dindo, F. Manara, N. Goerner, A. Bocini, G. Ragghianti, S. Cafaro, R. Crocilla, O. Cavè e molti altri.E’ violista del “Quartetto di Fiesole” dalla sua fondazione nel 1988 fino al 2007. Con questa formazione ha ottenuto il 1° Premio al “Concorso Internazionale per Quartetti d’Archi” di Cremona nel 1990, il 1° Premio al Concorso “Vittorio Gui” di Firenze nel 1996, il Diploma d’Onore all’Accademia Chigiana di Siena nel 1992, le borse di studio “Ottorino Respighi” nel 1991, “Giorgio Camici” nel 1992 e 1993, il Premio A.R.A.M. nel 1992, la Menzione Speciale delle due Giurie al Concorso di Evian nel 1993 ed è risultato fra i Diplomati al Concorso D.Shostakovic di Mosca nel 1999.Sempre con il “Quartetto di Fiesole” è stato invitato da importanti Società di Concerti in tutto il mondo. Unisce all’attività concertistica l’impegno didattico tenendo Corsi e Master Class presso varie Istituzioni.
È titolare di una cattedra di Musica d’insieme per Strumenti ad arco all’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vecchi-Tonelli” di Modena e di Musica d’insieme per Strumenti ad arco e Viola all’Istituto Superiore di Studi Musicali “A.Peri” di Reggio Emilia.
Suona su una viola Marino Capicchioni del 1962.